mercoledì 3 dicembre 2014

Chicche di patate...viola!!

Su internet girano un sacco di ricette con le patate viola ma non le avevo mai trovate nei negozi, quindi quando sabato scorso le ho viste ho dovuto assolutamente acquistarle! Non ci credevo che erano proprio viola, la polpa è bellissima, una volta cotta sembra velluto e hanno un buonissimo profumo, molto aromatico. Mi sono tenuta sul classico e ho preparato dei semplici gnocchi, o meglio chicche, perchè sono un po' impedita a dargli la forma del tipico gnocco con le scanalature, quello bravo era il mio papà.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 500g di patate viola
  • 150g di farina 00 più un po' per la lavorazione
  • 1 uovo
  • 35g di grana padano grattuggiato
Mettete le patate con la buccia in una pentola profonda, copritele d'acqua abbondantemente e cuocetele sul fuoco per 30/40 minuti. A seconda della grandezza avranno tempi di cottura differenti, dopo 20 minuti di cottura provate a punzecchiarle con una forchetta, quando entrerà nelle patate,bene sono cotte.
A questo punto entra di nuovo in gioco la pigra che è in me, invece di sbucciarle calde, io le metto direttamente nello schiaccia patate con la pelle e schiaccio forte,
uscirà la polpa priva di buccia, che rimarrà all'interno dello schiaccia patate. schiacciatele tutte facendo una montagnola sul piano di lavoro.




 Unite tutti gli altri ingredienti e impastate fino ad ottenere una palla viola, liscia e non appiccicosa, unite prima 100g di farina e aggiungete la restante poco per volta, per regolare al meglio l'umidità dell'impasto.
Tagliate la palla in 8 pezzi, con le mani fate altrettanti rotolini di un centimetro di diametro, e tagliateli con un coltello formando le "chicche".
Se siete bravi a dare la forma da vero gnocco, fate dei rotolini più spessi e tagliate più grosso.

Disponete i gnocchi con un po' di farina, per non farli attaccare, su di un vassoio o su una teglia fino al momento di farli bollire, una volta tuffati in acqua abbondante bollente e salata, sono pronti quando vengono a galla.
Consiglio di condirli con una fonduta di formaggio.

Se invece volete congelarli, fatelo direttamente con il vassoio, una volta raffreddati spostateli in un sacchetto adatto e riponeteli in freezer fino al momento dell'uso.

Nessun commento:

Posta un commento