giovedì 5 marzo 2015

Cannoli e cornetti di pastasfoglia ricetta base

La pastasfoglia è la regina della cucina, si può usare sia per i dolci che per le prparazioni salate, è molto versatile, si può cuocere in forno, friggere, farcire da cruda o da cotta, può svecchiare qualsiasi preparazione. Ma da buona pigra che sono non la preparo mai, perchè quella comprata al supermercato è favolosa, comodissima, basta acquistrne una senza grasi idrogenati o olio di palma, io sinceramente non amo molto quella della Buitoni ma la mia preferita è quella che vendono al lidl, la versione fatta con il burro vero! Gonfia molto di più di quelle di marca e il rotolo è più lungo.

Questo post è per insegnarvi a farci dei cannoli o dei cornetti, da farcire con creme dolci o salate. Scegliete voi.

INGREDIENTI:
  • pasta sfoglia 1 rotolo meglio se rettangolare
  • burro
Se avete i cilindri o i coni da pasticceria, perfetto ma se non li avete nessun problema fateveli di carta stagnola.
Tagliate un foglio di forma quadrata, piegatelo in 4 e arrotolatelo su se stesso senza stringere ma lasciando del vuoto al centro fino a formare un cilindro di 2 cm circa di diametro e per fare i coni invece arrotoloatelo di sbieco.

Cannoli:
con un taglia pasta cilindrico grande tagliate dei dischi dalla pasta sfoglia, ungete i vostri cilindri fatti a mano o no e avvolgete la pasta intorno sovrapponendo i punt d'incontro e schiacciando l'eggermente altrimenti in cuttora si apriranno.
Cornetti:
Tagliate delle striscie larghe un centimetro e lunghe dai 20 ai 30 cm.
Prendete il vostro cono ungetelo e partendo dalla punta avvolgete il nastro di pasta a spirale sovrapponendolo leggermente.


Sistemateli su di una placca da forno e cuocete per 20/30 minuti a 180°. Nauralmente in forno già caldo.
Fate raffreddare e poi delicatamnte fate ruotare i cilindri e tirateli via.
Invece per i cornetti è un pochino più difficile, se la carta stagnola non viene via ruotando e tirando delicatamente, tagliate via la punta del cornetto e risolto il problema.
Ora siete pronti a farcirli con l'uso di una tasca da pasticcere o semplicemente un cucchiaino e pazienza.

Nessun commento:

Posta un commento