domenica 22 marzo 2015

La mia torta Red Velvet senza il red...quindi Brown Velvet che mi sono regalata per il mio compleanno


Ieri è stato il mio compleanno e mi sono regalata questa delizia! 33 anni festeggiati in dolcezza!
Una Red Velvet cake senza il red ma praticamente con lo stesso sapore, un contrasto di dolce e salato che vi farà perdere la testa.
INGREDIENTI:

  • 2 tazze di farina 00
  • 1/4 tazza di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaio di bicarbonato
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 1 tazza di zucchero
  • 125g du burro
  • 1/3 di tazza di olio di semi di girasole
  • 2 uova grandi
  • 1 tazza di latticello
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o una fialetta di aroma
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
Chesse frosting per guarnire:
  • 250g philadelphia
  • 100g di burro morbido
  • 1 bustina di vanillina
  • 300g di zucchero a velo
Setacciate farina, cacao, bicarbonato e sale. montate il burro con lo zucchero. mescolate uova, olio latticcello, vaniglia e aceto.
Se volete farla RED a questo punto unite il colorante rosso unite tutti i tre composti e quando avrete un bel composto liscio unite il colorante rosso.




Ora prendete una teglia rotonda da circa 15 cm e cuocete l'impasto a 180° per 30 minuti forno statico in tre volte, così avrete tre dischi uguali che farete raffreddare completamente su di una griglia.
io ho utilizzato uno stampo di silicone ma vi consiglio comunque di ungerlo leggermente per non avere sorprese, se utilizzate una teglia tradizionale ungetela con del burro ed infarinatela leggermente.


Per il mio compleanno una mia cara amica mi ha regalato il tornio per farcire le torte, veramente utile e comodo ma se non l'avete va bene lo stesso ci vuole solo un po' di pazienza in più.
Se avete un disco di cartone da torte appoggiateci il primo disco, sarà più facile spostare la torta sul piatto da portata dopo che l'avrete terminata, oppure fate come me e ritagliate un piatto di cartone della misura della vostra torta.

Preparate il cheese frosting montate con le fruste elettriche il burro morbido con la philadelphia, lo zucchero e l'aroma di vaniglia.
ora iniziate a stendere uno strato di crema sul primo disco. Adagiate sopra il secondo disco al primo e procedete come prima, terminate con il terzo disco e ricoprite tutta la superficie di crema a colpi di spatola, ricoprite anche il bordo della torta.

trasferite la torta a riposare in frigorifero a almeno per una notte, possibilmente coperta da una campana per dolci, Così i sapori si amalgameranno, e il dolce prenderà la giusta consistenza.
Ho decorato poi la superficie con delle codette di cioccolato, ma è bellissima anche tutta bianca.




Nessun commento:

Posta un commento