martedì 21 aprile 2015

Filetto di Vitello Battuto a coltello (tagliata fine, non macinata)

Io e mio marito siamo molto amanti della carne cruda, la settimana scorsa in un ristorante abbiamo preso come antipasto proprio della carne cruda battuta a coltello, seppur molto buona, lo chef o non aveva il coltello affilato o non aveva voglia di sminuzzare a dovere il pezzo di carne, così ci è rimasta la voglia.
Mi sono recata quindi dalla mia macellaia di Venasca di fiducia è ho acquistato un bel pezzo di filetto, non l'ho servito come antipasto ma come unico piatto a mio marito, quindi questa dose io la indico come per una persona come secondo o per due persone come antipasto.

INGREDIENTI:

  • 170g di filetto di Vitello
  • olio extra vergine d'oliva delicato 3 cucchiai
  • sale e pepe macinato al momento
  • 2 cucchiai di grana padano grattugiato grande al momento 
  • 2 cucchiai di Salsa ai funghi porcini (facolativa come guarnizione)
  • qualche goccia di glassa di aceto balsamico (facolativa come guarnizione)
Fondamentale per questa ricetta la qualità della carne e la freschezza, compratela soltanto da chi vi fidate e consumatela il prima possibile. Procuratevi un coltello affilatissimo, io mi servo di coltelli di ceramica.
Vi servirà molta pazienza e...OCCHIO ALLE DITA!

 Prendete la carne e incominciate a farla in pezzi più piccoli.

Poi a fettine, ruotate il tagliere di 180° e ripetetel'operazione tagliando di nuovo a fettine
 Girate nuovamente il tagliere a 180° e tagliate nuovamente. Ripete l'operazione finchè avrete la carne tagliata in piccolissimi pezzi quasi come se fosse macinata, io l'ho fatto per 8 volte.

Questo il risultato


Condite la carne direttamente sul taglire con l'olio, un pizzico di sale e una generesa macinata di pepe, ho utilizzato un mix di pepe nero, verde, bianco e rosa, per un sapore più deciso e aromatico.
 Impastate bene con le mani per insaporire perfettamente tutta la carne.

Per impiattare ho utilizzato un coppa pasta, l'ho sistemato nel piatto ho inserito la carne e premuto leggermente con le nocche della mano per poi sfilare il coppa pasta, se non l'ho possedete potete ricrearne uno piegando un foglio di stagnola 3 volte su se stesso e poi formando un cerchio o semplicemente sistemando la carne a montagnola sul piatto.


 Ho poi cosparso il mio medaglione di carne con il formaggio e decorato il piatto con la mia salsa di funghi porcini, qualche goccia di aceto balsamico, qualche goccia d'olio e una macinata di pepe.



e voilà, in pochi minuti un piatto elgantissimo da ristorante a 5 stelle!
Se non avete o non amate i funghi, potete sostituirli con fettine sottilissime di sesamo e qualche goccia di senape gialla al posto della glassa di aceto balsamico.

Nessun commento:

Posta un commento