sabato 2 maggio 2015

MANGIA CIO' CHE LEGGI # 30: Biscottini per cani Homemade ispirati a "Te lo dico sottovoce" di Lucrezia Scali

Mi sono avvicinata a questo romanzo in punta di piedi, l'ho scoperto per caso grazie a facebook. Non è da me leggere libri Italiani con ambientazioni a me conosciute, perchè quando leggo voglio viaggiare lontano. Ma grazie all'autrice ho dovuto ricredermi e penso che d'ora in avanti leggerò più autori Italiani.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla penna di Lucrezia, autrice emergente ma con una padronanza della scrittura che non invidia nulla ad autori più famosi.

Oserei dire che scrive alla "straniera" in senso positivo. Nel suo romanzo ho trovato una trama ricca, ma ogni aspetto è ben sviluppato al momento giusto, tratta diversi temi, diverse sfumature dell'amore, senza scadere mai nel banale o nella retorica. Mi sono emozionata molto, ho riso e mi sono incavolata con qualche personaggio, ho amato Torino, personaggio seppur in secondo piano ben presente nel romanzo, la Torino bella della mia infanzia.
Mi è piaciuto tantissimo Bubu, e non vedo l'ora di leggere qualcos'altro di Lucrezia Scali, sono
sicura che ci regalerà libri ancora più belli!!

TRAMA:

Mia ha trent'anni, un pessimo trascorso con gli uomini e una madre che le organizza appuntamenti al buio. Ogni notte sogna il suo principe azzurro, ma al mattino si sveglia accanto a un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. Durante il giorno, invece, gestisce una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino e coordina l'attività di pet therapy presso l'ospedale locale.
Tuttavia nella vita di Mia sembra non esserci più spazio per l'amore. O, almeno, così pensava prima di conoscere Alberto, un affascinante medico, e Diego, un poliziotto che si è appena trasferito dalla Puglia. La freccia di Cupido riuscirà a colpire la persona giusta per guarire il cuore di Mia?

Da molto tempo avevo in testa una ricetta per fare dei biscotti per cani, quindi mi è sembrato perfetto abbinarla a questo romanzo in cui i cani sono protagonisti!


INGREDIENTI:

  • 100g di piselli in scatola sgocciolati
  • 1 omogenizzato per bambini di carne a scelta
  • 1 uovo
  • 100g di farina di mais
  • 150g di farina 00
  • 1 cucchiaio d'olio
Inserite tutti gli ingredienti nel robot da cucina e frullate alla massima potenza, fino ad ottenere un composto come sabbia umida, raccoglietelo con le mani e impastate per qualche minuto. fate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero almeno 30 minuti.



Accendete il forno a 180°, prendete il panetto e rimuovete la pellicola.
Con le mani infarinate formate un cilindro di circa 4/5 cm di diametro, con un coltello affilato tagliate delicatamente delle fette di circa mezzo centimetro di spessore.

Sistemate ogni fettina su una placca foderata con carta forno, io ho decorato i miei biscottini con un timbro apposito, giusto a mio beneficio estetico perchè la mia cagnolina li ha sbranati senza guardarli.
Cuocete per 10/15 minuti in forno, controllate la cottura con uno stecchino di legno. Fate raffreddare completamente su una griglia.



Si conservano in una scatola per biscotti una decina di giorni.
I vostri cani li adoreranno e voi sarete sicuri di cosa gli avrete dato.
La modella "pelosa" è Ameliè, la nostra cagnolina golosa di 8 anni.

Vi segnalo anche il bellissimo sito di Lucrezia Scali...
http://www.lucreziascali.it/

Nessun commento:

Posta un commento