martedì 22 settembre 2015

Coni di pizza


Se dovete organizzare un buffet o una festa per bambini questi coni di pizza vi garantiranno un successo assicurato, la cosa più impegnativa, si fa per dire, è preparare i supporti di stagnola per cuocerli. Potete prepararli in anticipo vuoti e farcirli poco prima di servirli per scaldarli all'ultimo minuto. Se siete dei virtuosi fate voi la pasta, ma se avete già altre mille cose di cui occuparvi, acquistate i rotoli già stesi d'impasto, che sono perfetti per questo tipo di preparazione.
INGREDIENTI:
  • 2 rotoli di pasta per pizza giù stesa pronta
  • 16 cucchiai di passata di pomodoro
  • origano secco q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • un cucchiaio d'olio
  • 200g di mozzarella per pizza tritata
  • 100g prosciutto cotto a cubetti o a fette tagliato a striscioline
  • staccante per teglie oppure olio o burro morbido per ungere i coni






 Per prima cosa, forse la più noiosa da fare, preparate i coni di stagnola e il supporto per il forno. Potete prepararli anche con largo anticipo in modo da non sobbarcarvi di lavoro. Io ad esempio ho preparato questi snack per un sabato sera di festa, confezionando il supporto e i coni di stagnola durante la settimana guardando un film.
1. Procuratevi una teglia grande in stagnola usa e getta e praticate sul fondo 16 fori del diametro di una tazzina da caffè.
2.tagliate 8 fogli di stagnola della lunghezza di circa una spanna e mezza.
3. ripiegate ogni foglio a metà e poi nuovamente a metà formando una striscia robusta.
4. tagliate quest'ultima a metà.
5. Arrotolate ogni striscietta su se stessa formando un cono.
Fermatelo ripiegando il bordo all'interno dello stesso.
6. fate delle palline di stagnola che serviranno a riempire il cono per dargli consistenza.
7. Pronti!
Srotolate i due rotoli di pasta e ricavate 8 rettangoli ciascuno. Ungete i coni di stagnola come preferite, io mi sono avvalsa dello spray apposta denominato staccante, rapido e comodo.
 Avvolgete ciascun rettangolo di pasta intorno ad un cono sigillando bene con le dita la chiusura ed eventualmente ripiegando il bordo di pasta in eccesso all'esterno,

Sistemate ogni cono, riempito con la pallina di stagnola in piedi su una teglia antiaderente. Abbiate l'accortezza di chiudere bene le punte dei coni, altrimenti una volta cotti rischiate che vi fuoriesca il ripieno.
 Cuocete in forno giù caldo a 200° finchè non saranno dorati, consiglio se possibile forno ventilato.
Ci andranno 10/15 minuti.

 Sfornate e fate intiepidire qualche minuto in modo da non scottarvi quando rimuoverete il cono e la pallina di stagnola. Sistemateli nella teglia usa e getta trasformata in supporto.


 Condite la passata di pomodoro con l'origano, sale e pepe e l'olio e mescolate bene.
 Riempite con un poco di prosciutto il fondo dei coni, in modo che faccia da isolante. aggiungete 2/3 di mozzarella e il restante prosciutto alla salsa di pomodoro e mescolate bene,

Quando sarete pronti a portare in tavola, riempite i coni con una cucchiaiata di salsa e terminate con  un ciuffetto di mozzarella sulla sommità, infornate per 10 minuti a 200°, il tempo di far fondere il formaggio e riscaldare la salsa.
 Una volta tirati fuori dal forno, potete servirli direttamente dal supporto oppure trasferendoli in bicchierini monoporzione, l'importante è farli intiepidire prima di addentarli perchè rischiate di scottarvi la lingua!
Sono ottimi anche il giorno dopo se avanzati...
Io ho scelto il prosciutto cotto per insaporirli, ma potete sostituirlo con salame piccante, verdure, wurstel, olive...insomma qualsiasi cosa vi piaccia.
Vedrete che successo!

Su amazon potete trovare un set "professionale" per preparare questi snack.

Nessun commento:

Posta un commento