martedì 29 settembre 2015

Scrigni di pane carasau ripieni di verdure salatate, caprino e olive taggiasche

Un piatto vegetariano ricco di colori e contrasti, come il croccante del pane contro la morbidezza del ripieno, la delicatezza del pane e delle verdure rafforzate dal caprino e dalle olive, un piatto di forte impatto visivo ma essenzialmente povero nei suoi ingredienti ma assolutamente ricco nel gusto. A costo di sembrare noiosa, mi sono avvalsa della mia fantastica friggitrice ad aria per cuocere le verdure, se non l'avete saltatele in padella con 5 cucchiai d'olio finchè non saranno cotte morbide e dorate.

INGREDIENTI per 2 scrigni:
  • 2 sfoglie di pane carasau
  • 1 zucchina media
  • 1 peperone rosso dolce
  • un ciuffo di basilico fresco
  • 1 cucchiaio d'olio EVO
  • sale e pepe q.b.
  • 120g di caprino fresco
  • 20 olive taggiasche  in olio d'oliva denocciolate
  • olio per le pirofile
Procuratevi due piccole pirofile di più o meno 18 cm di lunghezza.

Ungetele con le dita con un goccio d'olio .
Spuntate le verdure, lavatele e tagliatele a pezzetti piccoli e regolari, fate attenzione ad eliminare bene i semi dal peperone e i filamenti bianchi dell'interno. Mettetele in una ciotola e condite con un cucchiaio d'olio il basilico sale e pepe a piacere, mescolate bene. Trasferitele nel cestello della friggitrice ad aria e cuocete a 200° per 10, 15 minuti a seconda se vi piacino più croccanti o meno, avendo l'accortezza di scuotere il cestello a metà cottura per girare le verdure, in modo che cuociano uniformemente.
Nel frattempo bagnate i due fogli di pane carasau sotto l'acqua corrente e fateli riposare qualche minuto finchè non saranno morbidi e malleabili

Adesso foderateci le due pirofile facendo sbordare il pane dai lati, non serve essere precisi, spezzettate pure il pane per adattarlo alla forma della pirofila, l'importante e coprirne tutta la superficie.


Sul fondo di ognuna, sbriciolate 1/4 di caprino e sistemate 5 olive e qualche foglia di basilico spezzetata.
Una volta cotte le verdure, trasferitene 1/4  sopra al formaggio poi coprite con un pezzetto di sfoglia di pane umido e ricominciate con caprino, olive e basilico e le restanti verdure.
Richiudete i vostri scrigni con un pezzo di sfoglia di pane al centro e ripiegando i bordi che avevate lasciato lunghi.
!0 minuti prima di servire passate le pirofile in forno caldo a 200°, in modo da fare asciugare il pane e fargli prendere colore.
Potete servire direttamente nella pirofila, oppure rivoltare il tutto su un piatto cosè da ottenere uno scrigno a sorpresa.
Ho adorato affondare il coltello in questa delizia, subito croccante e poi morbido e profumato.
Potete decorare con un filo d'olio a crudo e una macinatata di pepe al momento.


Nessun commento:

Posta un commento