sabato 28 novembre 2015

MANGIA CIO' CHE LEGGI # 55: Torta cioccolato e pistacchi ispirata da "Mi sposo a New York" di Cassandra Rocca

Una degna conclusione per questa trilogia romantica. Zack e Liberty raccontano di un amore vero, con tutte le sfumature della vita reale, i problemi che ognuno di noi può incontrare. Proprio per questo ho amato questa storia perché seppure romantico e ironico come i precedenti, i tormenti di Liberty, e le responsabilità di Zack mi hanno coinvolto come se ascoltassi le confidenze di due amici in carne ed ossa. Poi sono rimasta folgorata da questo padre single cuoco e pasticcere affascinante...il sogno di ogni romantica lettrice! Complimenti all'autrice e alla sua inventiva e al coinvolgente modo di scrivere, fluido, mai noioso o banale. Ho apprezzato anche molto l'epilogo che ci aiuta a separarci da questa piacevole trilogia con 3 finali fantastici. Zack mi ha servito su un piatto d'argento il mio MANGIA CIO' CHE LEGGI, nelle varie torte che prepara da far assaggiare a Liberty, ve n'è una cioccolato e pistacchio....poi in un punto del libro....cerco di non fare troppo spoiler, crea con una crema al cioccolato una romantica scritta....
SINOSSI:
 È possibile rinunciare per sempre a un sogno? Liberty Allen non ha dubbi: la risposta è sì. Dopo aver provato il dolore cocente di continue delusioni, ha deciso di trasformarsi in una donna razionale e controllata, ben lontana dalla ragazzina romantica e affamata d’affetto che era in passato. Adesso è serena, ha un lavoro soddisfacente ed è in procinto di sposarsi con un uomo perfetto, o almeno è quello che crede. Ha detto addio a tutto ciò che può incrinare la sua determinazione: i legami troppo profondi, le emozioni incontrollabili, il romanticismo. E il cibo, che per tanti anni è stato per lei un surrogato dell’amore. Ma quando Zack Sullivan riappare nella sua vita, ogni certezza inizia a vacillare. Perché Zack rappresenta tutto ciò che lei vuole evitare: è diventato un pasticciere di successo, è peccaminosamente attraente ed è determinato a riportare alla luce la Liberty di un tempo…
INGREDIENTI per una torta da circa 16/18 cm di diametro:
crema di pistacchio

  • 2 uova medie 
  • 85g di farina 00 
  • 85g di zucchero bianco 
  • scorza di 1/4 di limone grattugiata 
  • 1 cucchiaino di lievito 
  • 1 pizzico di sale 


    per la farcitura
  • 2/3 cucchiai di crema di pistacchio (io ho utilizzato quello del marchio Italiamo del Lidl, ma se ne trovano molti in commercio, l'importante che non abbia zucchero o aromi aggiunti, al fondo ricetta vi metto il link per una crema di pistacchio su amazon)
  • 3 cucchiai di pistacchi non salati tritati a coltello
  • 150 ml di panna fresca
  • 150 ml di cioccolato fondente tritato a coltello
  • 1 noce di burro


Accendete il forno a 180°. Preparate la ganache portando a bollore la panna con la noce di burro, togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato mescolando velocemente finchà non otterrete una crema liscia e lucente, coprite con un foglio di pellicola a contatto e fate raffreddare completamente a temperatura ambiente.


Preparate la base del dolce, con le fruste elettriche sbattete le uova con lo zucchero finchè diventano chiare e spumose, aggiungete poi la farina a poggia con il lievito, il sale e la scorza di limone e montate per 5 minuti buoni. E' importante farlo così a lungo per avere un pan di spagna soffice soffice.
Tagliate un disco di carta forno della dimensione del fondo della teglia, imburratela, sopratutto sui bordi, sistemate il disco sul fondo e versate l'impasto all'interno.
Infornate e cuocete per 20/30 minuti, per controllare la cottura infilzate il dolce con uno stecchino se esce asciutto è pronto. Se il pan di spagna gonfia al centro, quando lo sfornate capovolgetelo caldo su una griglia così che raffreddi e si sgonfi, eventualmente potrete sempre livellarlo con un coltello seghettato.
Mentre il pan di spagna raffredda montate la ganache con le fruste elettriche, in pochi istanti diventerà spumosa come la panna montata.


Tagliate in due parti un coltello seghettato il pan di spagna e bagnate le due metà utilizzando un pennello con un po' di latte.
Spalmate su entrambe una cucchiaiata generosa di crema di pistacchi e di ganache montata.
Su una parte cospargete la granella di pistacchio e richiudete con l'altra metà schiacciando con i palmi delle mani per fare aderire.

Riempite una tasca da pasticcere con bocchetta a stella, con la restante ganache e decorate la superficie del dolce e i bordi come più vi piace, facendo romantiche scritte come Zack o semplicemente con ciuffetti golosi, se avete avanzato della granella cospargetene ancora sulla superficie.

Un dolce dai sapori e le consistenze contrastanti, che è puro piacere ad ogni morso!


Nessun commento:

Posta un commento