sabato 18 giugno 2016

MANGIA CIO' CHE LEGGI # 76: Crostata di pere e noci ispirata da "I MISTERI DELLA CASA SUL LAGO" di Kate Morton

Sono venuta a conoscenza di questo romanzo per caso, cercando qualcosa da leggere, scorrendo le copertine on line questa mi ha colpito, così leggendo la trama mi sono incuriosita. Ho seguito il mio istinto "libresco" e l'ho letto.
Posso dire con certezza che è uno dei libri più belli letto fino ad adesso, del 2016. Scritto benissimo, mi sono trovata catapultata nei giardini di Loeanneth, in Cornovaglia, sia nel 1933 che nel 2003.
8 vite parallele raccontante con maestria attraverso emozioni e misteri, magistralmente catturando la mia attenzione ad ogni riga con innumerevoli colpi di scena. Fino alla fine non avevo capito la soluzione ai mistero. Non riesco a parlarne senza fare Spoiler quindi leggetelo e non rimarrete delusi!

All'inizio della storia del 2003 viene spesso citata la torta di pere di Bertie, nonno di Sadie, dopo una ricerca sul web sono giunta alla conclusione che una crostata di pere e noci, poteva ben rappresentare questo dolce, quindi ecco la ricetta.



INGREDIENTI per 8 persone:

  • 500 g de farina
  • 250 g di burro
  • 70 g di zucchero
  • un pizzico di sale 
  • 7 cucchiai di acqua fredda
  • 2 pere abate sode
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di zucchero Muscovado
  • 1/2 tazza di noci
  • 15g di burro
  • 2 cucchiai di rhum scuro


L’ideale è usare un robot, ma va bene anche una forchetta. Mischia tutti gli ingredienti, all'inizio risulterà un composto come la sabbia umida, ma dopo avere impastato un po' con le mani otterrete una palla liscia e morbida, avvolgila nella pellicola
trasparente e lasciala riposare in frigorifero almeno 30 minuti.

Tagliate le per a metà, eliminate il torsolo, sbucciatele e tagliatele a fette sottili, irroratele con il succo di limone.
Sciogliete il burro in una larga padella antiaderente, tuffateci le fette di pera e spolverizzate con lo zucchero muscovado, quando comincia a caramellare, sfumate con il rhum. Non girate le pere  perchè potrebbero spappolarsi ma muovete la padella sul fornello per scuotere la frutta all'interno. Una volta evaporato il rhum aggiungete le noci spezzettate con le dita, muovete ancora la padella energicamente per farle amalgamare con lo zucchero. Fate intiepidire nella padella.
Accendete il forno a 180° e stendete la pasta di circa mezzo cm di spessore. Ritagliate un disco usando come guida la teglia prescelta. Imburrate la teglia ed infarinatela, ristendete la pasta e tagliate una striscia rettangolare per fare il bordo della crostata, poi ritagliate un altro disco per la superficie, con un taglia biscotti ricavate dei buchi, io ho usato un cuoricino. In questo modo otterrete una sorta di griglia decorativa che farà respirare le per in cottura, tenete i cuori ritagliati da parte. Forate il fondo della pasta con una forchetta.
Versate le fettine di pere caramellate con le noci all'interno della tortiera e disponetele in uno strato uniforme, Sollevate delicatamente il dico intagliato con i cuori e sovrapponetelo alle pere, richiudete il bordo in eccesso sigillando bene pizzicando con le dita, utilizzate i cuori che avete tenuto da parte per decorare il bordo ripiegato.
Infornate e cuocete per 40 minuti, La superficie dev'essere bella dorata e dal forno deve sprigionarsi un buon profumo di caramello.

Sfornate e lasciate raffreddare nella teglia, perchè la crostata potrebbe rompersi mentre è calda se provate a toglierla dalla teglia.La pasta non troppo dolce esalta il ripieno, pere e noci formano un matrimonio perfetto di sapori, per un dolce dal sapore antico e romantico come questo fantastico libro di Kate Morton.

Vi lascio la sinossi e il link di acquisto:

Giugno 1933. La casa di campagna della famiglia Edevane è pronta per la festa del Solstizio e Alice, sedicenne brillante, curiosa, ingenua e precoce scrittrice in erba, è particolarmente emozionata. Sarà una festa bellissima e lei è innamorata, anche se nessuno lo deve sapere. Ma quando arriva mezzanotte, mentre i fuochi d'artificio illuminano il cielo scuro, il piccolo Theo Edevane, che non ha ancora un anno, scompare. E la tragedia spinge la famiglia a lasciare per sempre la casa tanto amata. Settant'anni più tardi, dopo essere stata sospesa dalla polizia per non aver rispettato le regole, Sadie Sparrow decide di prendersi una pausa di riflessione e raggiunge l'amatissimo nonno in Cornovaglia. Quando è già sul punto di lasciarlo per tornare ad affrontare i propri demoni, Sadie scopre una casa abbandonata, circondata da giardini incolti e da una fitta boscaglia. Dove un bambino era scomparso senza lasciare traccia. Per risolvere il mistero, Sadie incontrerà l'unica testimone rimasta, una delle più famose autrici inglesi, Alice Edevane. Che le rivelerà un segreto del passato... più presente che mai.





4 commenti:

  1. Bellissima questa crostata.....delizioso il decoro che la ricopre e i cuoricini sul bordo, brava!

    RispondiElimina
  2. Una crostata bellissima con un ripieno delizioso, pere e noci mi piace tantissimo, un sapore unico, la proverò!
    Grazie per il consiglio del libro, molto interessante.
    Buona domenica, un abbraccio

    RispondiElimina