venerdì 1 luglio 2016

Lasagne di patate al pomodoro e mozzarella

Poco tempo fa ho visto un video su un sito per fare le lasagne in un modo alternativo, invece di utilizzare la classica pasta all'uovo, si utilizzano delle fettine sottilissime di patata. In questo modo le lasagne risultano più leggere, più dietetiche, perfette per la stagione estiva è calda.
INGREDIENTI per 4 persone:

  • 3 patate medie sbucciate e lavate 
  • 350 grammi di passata di pomodoro 
  • una tazzina di vino bianco secco 
  • un cucchiaino di zucchero di canna 
  • sale e pepe quanto basta 
  • un ciuffetto di basilico fresco 
  • 3 cucchiai d'olio evo 
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato 
  • 250 grammi di mozzarella per pizza
Per prima cosa accendete il forno a 180°. In una ciotola mescolate la passata di pomodoro con lo spicchio d'aglio intero, un cucchiaio d'olio, sale e pepe a piacere, qualche foglia di basilico spezzettata, lo zucchero e il vino bianco, lasciate insaporire. Tagliate la mozzarella a fettine.
 Affettate con una mandolina le patate nel senso della lunghezza in modo da tenere tante fettine sottilissime. Oliate una pirofila da forno, fate un primo strato di patate.
Ricoprite con salsa di pomodoro, procedete con delle fettine di mozzarella e una spolverata di parmigiano e procedete fino ad esaurimento degli ingredienti, formando 3 /4 strati. Terminate con mozzarella e parmigiano, versate sulla superficie l'ultimo cucchiaio d'olio e coprite con un foglio di carta stagnola.
Cuocete per 30-35 minuti in forno dopodiché scoprite e procedete la cottura ancora per 10/15 minuti. Verificate la consistenza delle patate con una forchetta, devono risultare sode ma la forchetta deve penetrare bene nel composto, eventualmente coprite e procedete ancora la cottura per qualche minuto. Una volta sfornato lasciate intiepidire una decina di minuti prima di servire, in modo da gustare al meglio questo piatto.
Un'idea strepitosa per non rinunciare alle lasagne d'estate o quando si è a dieta. Farò presto altre varianti!


1 commento:

  1. boneeeeeeeeeeeeeeee!!! mi era sfuggita questa ricetta!

    RispondiElimina