venerdì 10 marzo 2017

Panini viola

Come promesso oggi vi darò una ricetta per sfruttare l'acqua di cottura del cavolo viola. Servirà per creare un impasto soffice e dei panini fragranti dall'aroma particolare e dal colore insolito, quasi fiabesco.Ingredienti per otto panini:
  • 550g di farina di tipo 1
  • 310 ml di acqua di cottura del cavolo viola, se serve potete aggiungere 40 ml di acqua normale
  • 50 g di olio vegetale a vostra scelta tra olio d'oliva leggero olio di semi
  • Una bustina di lievito di birra secco
  • 15 grammi di sale fino
  • 10 grammi di zucchero di canna
  • Latte q.b. per spennellare la superficie dei panini
  • Semi di papavero q.b.
Per fare questo impasto potete utilizzare una planetaria con il gancio, impastare a mano oppure come utilizzare il Bimby.
Inserite tutti gli ingredienti tranne i semi di papavero il latte nel boccale del Bimby iniziate a lavorare a velocità 6 per 30 secondi quando l'impasto comincerà a prendere consistenza spostatevi sulla velocità spiga e lasciate lavorare per due minuti e mezzo. Sei troppo umido aggiungete un pochino di farina se troppo sodo aggiungete un pochino d'acqua. Lasciate lievitare all'interno del boccale del Bimby per minimo un'ora, meglio 2.
Accendete il forno a 180°.
Con le mani sporche di farina l'impasto in 8 palline forno con le dite lasciate lievitare ancora 20 minuti mentre il forno si riscalderà, dopodiché spennellate la superficie con del latte e spolverizzato ogni panino con i semi di papavero. Cuocete in forno per 15-20 minuti a seconda del vostro forno. Per sicurezza fate sempre la prova stecchino, una volta infilzato un panino quando uscirà asciutto il pane sarà pronto.
Lasciate raffreddare completamente prima di gustare di queste piccole sfere viola. Ottimi da mangiare così, ma incredibile per creare dei panini farciti, le bambine gli adoreranno, crederanno di mangiare qualcosa arrivato da un mondo Fatato o dei My Little Pony.


1 commento:

  1. Sei geniale, niente da dire....sai creare piatti deliziosi dagli ingredienti più impensabili...bravissima, un abbraccio!

    RispondiElimina