giovedì 1 marzo 2018

Pizza di semola di grano duro rimacinata, con mozzarella di bufala, olive taggiasche e basilico


Come promesso martedì, oggi vi do un'idea per utilizzare l'impasto di semola di grano duro rimacinata. Ho scelto una pizza semplice per esaltare la fragranza della crosta. Soltanto olive e mozzarella di bufala il tutto aromatizzato con del basilico fresco. Nulla vi vieta però di farcela come più vi piace con prosciutto, verdure o formaggi misti.



INGREDIENTI per 4 persone:
impasto per pizza di farina di semola di grano duro rimacinata

Fondamentale per il successo di una pizza fragrante, è tenere la mozzarella a temperatura ambiente, lasciandola scolare spezzettata con le mani, all'interno di un colino per un'oretta; in questo modo la pasta filata lascerà colare via la sua acqua e non la perderà in cottura bagnando la pasta della pizza.
 Accendete il forno a 180° prendete l'impasto già lievitato e dividetelo in due parti, se preparate due pizze grandi, oppure in quattro parti se ne volete ottenere una testa un pochino più piccola.
Schiacciate l'impasto con le dita leggermente e condite con un filo d'olio, lasciate riposare 20 minuti, dopodiché tirare l'impasto sarà semplicissimo non avrete nemmeno bisogno del mattarello.
Non vi resterà che tirare la pasta con le mani direttamente nella teglia aiutandovi con i palmi schiacciando bene dal centro verso l'esterno in modo da riempire la vostra teglia, che vi consiglio di ungere leggermente per non far attaccare la pizza.
 Non vi resta adesso che condire la pasta con la passata di pomodoro, stendendo la con il dorso di un cucchiaio lasciando circa due dita dal bordo di ogni pizza così da far formare la crosta. A piacere potete cospargere la superficie con dell'origano secco. Distribuite adesso i ciuffi di mozzarella, le olive e le foglie di basilico spezzettato, su ogni pizza.
Infornate e Cuocete per circa 20 minuti, il tempo varia dal vostro forno e da quante pizze cuocere nello stesso momento. Vi consiglio se utilizzate due piani di cottura di utilizzare la funzione ventilata e di girare le pizze a metà cottura dopodiché se la Preferite più morbida basteranno magari 18 minuti toccante anche 25, diciamo che il segreto e tenerle d'occhio!

Non so se da quest'ultima fotografia, si capisce la fragranza di questo impasto, è piaciuta così tanto in famiglia che ho dovuto fare scorta di farina di semola di grano duro rimacinata.


Nessun commento:

Posta un commento