mercoledì 16 maggio 2018

Ciambella alla crema pasticcera



Quando riesco a fare la spesa da tranquilla e da sola, magari in settimana quando non c'è tanto caos, mi piace perdermi tra le corsie per guardare bene tutti i prodotti in vendita e scovare delle novità. 
Passo molto tempo nella corsia dove vendono gli ingredienti per preparare i dolci, acquisto pirottini aromi zuccherini e qualsiasi preparato particolare, non vi dico la mia dispensa in che situazione è sta per esplodere. 
Un ingrediente di questa ciambella è proprio stato un acquisto dettato dall'impulso di provare cose nuove. 

Premesso che io amo prepararmi da sola creme e quant'altro per i miei dolci, quando sono incappata nella crema pasticcera pronta in cartoccio non da banco frigo, non ho resistito e l'ho acquistata, volevo provarla per capire se in momenti frenetici poteva tornarmi utile. La crema pasticcera in questione è quella della linea chef di Parmalat,
l'ho trovata buona con un sapore delicato, direi un'ottima alternativa a quella fatta in casa quando bisogna preparare un dolce dell'ultimo minuto. L'ho assaggiata fredda di frigo, per accompagnare una macedonia e con quella avanzata, circa mezzo cartoccio, ho preparato una ciambella per le mie bambine.
INGREDIENTI per 8 persone:
  • 260 gr circa di crema pasticcera pronta 
  • 250 gr di zucchero di canna 
  • 100 g di burro morbido, più una noce per la teglia
  • 3 uova 
  • 100 gr di latte 
  • 30 gr di farina bianca 150 g di fecola di patate 
  • scorza di un limone bio 
  • una bustina di lievito per dolci 
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero di canna a velo q.b.

Preparato questo dolce utilizzando un robot da cucina per facilitarvi la vita. 

Accendete il forno a 180° imburrate una teglia a cerniera per ciambelle di circa 24 cm. 

Frullate alla massima potenza per 30 secondi, lo zucchero con la scorza di limone grattugiata; aggiungete burro uova e latte e frullate fino a ottenere un composto liscio. 
Aggiungete la farina, la fecola e il lievito, iniziato a frullare a media potenza per raggiungere poi la massima il tutto in circa 40 secondi.
Versate l'impasto ottenuto all'interno della teglia; versate la crema pasticcera sull'intera circonferenza del dolce, non importante essere precisi perché il bello di questa torta, sta proprio nella sorpresa di trovarsi la crema in diverse quantità all'interno della propria fetta.
 Infornate e cuocete per 40 minuti, per essere sicuri della cottura del dolce fate la prova con lo stecchino, ma attenzione a dove infilzate il dolce perché dovete cercare una zona dove non c'è la crema pasticcera per capire se è cotto. Se lo stecchino uscirà asciutto la ciambella sarà pronta.

Rimuovete il bordo a cerniera e fate raffreddare completamente la torta prima di trasferirla su un piatto da portata. Se lo fate prima Rischiate di bruciarvi con la crema ancora liquida è calda chi potrebbe crollare al di fuori della ciambella.
Come decorazione spolverate la superficie con abbondante zucchero a velo.


Vi consiglio di conservare questa ciambella in frigorifero Nel ripiano più basso è coperta da un contenitore. Visto che andiamo verso la bella stagione, gustarla fredda la rende una merenda perfetta per i pomeriggi assolati.


1 commento:

  1. Questa torta è di una golosità unica...senza troppi fronzoli...pura bontà!!!! Grazie Vale, la proverò!!!

    RispondiElimina