sabato 26 maggio 2018

MANGIA CIO` CHE LEGGI #117: Fajitas di pollo ispirate da "Le due facce dell'amore" di NIck Spalding

Ogni tanto sono accorto dei libri per la mia rubrica mangia ciò che leggi, così vado a ripescare romanzi letti quando ancora non avevo il blog o non lo tenevo con regolarità.
Parlando con le mie amiche di lettura, ho mi sono tornate in mente le fajitas di pollo, protagoniste di uno dei romanzi più esilaranti che io abbia mai letto.


Una storia d'amore raccontata da un uomo in due pov alternati che raccontano gli stessi eventi dal punto di maschile e dal punto di vista femminile, con ben evidenziate la differenze di percezione dei due protagonisti.
Quello che mi è piaciuto di più di questo libro, e nella sordità delle sfortune esilaranti che capitano a questa coppia, trovo che c'è più realtà in questi avvenimenti, che in quelli dei romance abituali in cui è tutto fiori e cuori. Amo leggere di tormenti amorosi ma mi rispecchio più nelle scene di questo romanzo, perché per quanto assurde le scene a tutti e noi potrebbero capitare.

Questo sabato vi propongo quindi delle fajitas di pollo protagoniste di una scena talmente divertente che ricordo che mentre la leggevo ho dovuto alzarmi dal letto per non svegliare colui che sarebbe diventato mio marito.

Questo è il romanzo perfetto per staccare la spina e non pensare ad altro oppure da leggere quando si ha il blocco del lettore.

Ho scelto di preparare le fajitas con la mia pentola a pressione elettrica, ma la stessa ricetta potete anche In una casseruola a bordi alti sul piano di cottura tradizionale, vi basterà più o meno seguire lo stesso procedimento Ma la cottura si aggirerà più o meno sui 30 minuti.


INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • Un peperone quadrato rosso 
  • Un peperone quadrato giallo 
  • Un peperone quadrato verde oppure se i friggitelli (come nel mio caso perché non ho trovato il peperone verde) 
  • Uno scalogno 
  • 400 grammi di petto di pollo in un unico pezzo 
  • Un cucchiaio abbondante di spezie per fajitas, potete trovarle ormai in quasi tutti i supermercati nel reparto etnico, oppure potete aggiungere peperoncino,paprika e cumino a piacere. 
  • Mezza tazzina da caffè di birra (se invece fate la cottura nel tegame tradizionale, una tazzina intera) 
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole 
  • Prezzemolo fresco per guarnire alla fine 
  • Piadine integrali o normali, o tortillas di mais per accompagnare 
  • Panna acida, yogurt greco o guacamole a piacere per accompagnare

Lavate tutti i peperoni, eliminate i piccioli sia da quelli quadrati che dai friggitelli e tagliateli a listarelle eliminando i semi e filamenti bianchi all'interno. 
Spellate lo scalogno e tagliatelo a fettine sottili. 
Tagliate anche il petto di pollo con un coltello affilato a listarelle come peperoni.
Accendete la pentola sulla funzione sautè e Fatela scaldare per un paio di minuti. Versate ora all'interno l'olio e lo scalogno e soffriggetelo per circa 3 minuti, fin quando non diventerà trasparente.
Unite i peperoni e mescolate, chiudete la pentola e continuate la cottura per circa 5 minuti. Aggiungete ora il pollo con le spezie e la birra, mescolate e chiudete la pentola e la valvola, impostate 10 minuti con il programma manuale ad alta pressione.
Terminato il programma manuale spietate e tenete il pollo in caldo nella pentola fino al momento di servire, se la salsa risultasse troppo liquida cuocete ancora 5 minuti in funzione sautè.
All'ultimo aggiungete il prezzemolo tritato che donerà una nota fresca al piatto.

Riscaldate le piadine da entrambi i lati in una padella antiaderente, fate attenzione a non esagerare devono comunque restare morbide per poter essere piegate o arrotolate.
Come salsa per accompagnare le fajitas potete servire della guacamole, panna acida  come nel mio caso dello yogurt greco mescolato con succo di limone e un po' di spezie da fajitas per richiamare il sapore.



Ho scelto di servire la carne con le verdure con piadina e salsa a parte, ma potete prepararci anche subito le tipiche piadine arrotolate.


Le mie fajitas sono state accolte in famiglia con entusiasmo e posso assicurarvi che il mio pollo non ha creato gli stessi inconveniente di quelli del romanzo.

SINOSSI E LINK D'ACQUISTO:



Jamie Newman è un attraente copywriter, single da due anni, deciso a dare un taglio a una vita scandita da cene solitarie con monoporzioni surgelate. Ma trovare la donna giusta non è affatto facile, come si intuisce dal suo blog, in cui racconta disastrosi appuntamenti al buio con donne assatanate e top model decisamente fuori dalla sua portata.Anche a Laura McIntyre, ventottenne proprietaria di un negozio di cioccolata, le cose non vanno tanto lisce, stando al suo diario. Squallidi agenti immobiliari dai bollenti spiriti e fanatici della bicicletta vestiti di lycra sono infatti sempre in agguato, e la ricerca di un uomo decente sembra senza speranza. Ma quando un giorno i due si incontrano (o scontrano), complici una Vespa impossibile da guidare e una pianta troppo ingombrante da tenere tra le braccia, sembra che la felicità sia a portata di mano. O forse sarà allora che inizieranno davvero i problemi…
Basato su vite vissute e reali catastrofi sentimentali, Le due facce dell’amore è un libro scoppiettante dedicato a tutti coloro che sanno quanto difficile possa rivelarsi la ricerca del vero amore.

Nessun commento:

Posta un commento