mercoledì 11 settembre 2019

Devil cake con crema al mascarpone per il 7° compleanno delle gemelle


Mercoledì scorso è stato il 7° compleanno delle mie figlie.
Avevo intenzione di fargli fare una festa con le amiche più intime ma loro non l'hanno voluta, per questo gli sarò grata in eterno perché mi hanno evitato un lavoro immenso.
Hanno però voluto festeggiare in famiglia con una cena a base di pizze e focacce fatte da me e hanno ordinato una torta al cioccolato con crema rosa e zuccherini colorati.


Ho prontamente accettato la sfida, ma siccome io non sono molto brava con i dolci perché sono incapace di seguire le ricette alla lettera e si sa che la pasticceria è pura chimica, basta sbagliare un solo grammo e tutto va a rotoli, mi sono affidata a chi di torte se ne intende, ovvero ho copiato la base della torta da Sasha di Cake mania. Ho copiato passo, passo le sue indicazioni ma poi ho improvvisato sulla crema. Ve l'ho detto, non riesco a seguire le ricette, devo sempre metterci del mio.
Mi sono anche resa conto di aver omesso il lievito dalla mia versione.
QUI trovate il link per la ricetta originale della balck and white di Sasha, ma adesso vi scrivo la mia.

INGREDIENTI per 10 persone:
per la torta
  • 250 g farina 00
  • 300 g zucchero semolato
  • 60 g cacao amaro
  • 2 cucchiaini rasi bicarbonato
  • 110 g burro fuso
  • 3 uova
  • 225 ml acqua
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • burro e farina q.b per imburrare le teglie
per la crema
per decorare 
Per prima cosa ho setacciato gli ingredienti secchi in una terrina, avrei dovuto farlo subito anche con il cacao, ma l'ho dimenticato e l'ho aggiunto successivamente (ve l'ho detto che sono approssimativa con la pasticceria).
In un'altra ciotola ho sbattuto le uova con l'acqua; Agli ingredienti secchi ho unito il burro fuso e mescolato energicamente con un cucchiaio di legno e successivamente ho aggiunto i liquidi. Qui ho iniziato a mescolare con una frusta per sciogliere bene i grumi ed infine mi sono ricordata del cacao e l'ho incorporato dopo averlo setacciato.
 Siccome volevo un effetto a piani ho utilizzato due teglie di grandezze diverse, una da 20 cm circa e una da 16 cm, ma non è fondamentale potrete anche utilizzarne due da 20 cm.
Le ho imburrate ed infarinate e versato al loro interno l'impasto della torta, cercando di non superare in entrambe le teglie i 2/3. Come vedrete dal risultato, la torta piccola è rimasta più alta di quella grande (ho già detto che sono approssimativa in pasticceria?).
Cuocetele entrambe in forno già caldo a 170° per 30/40 minuti circa, fate la prova stecchino. Sfornate le torte e lasciatele raffreddare completamente, io per sicurezza le ho preparate il giorno prima.
Tagliate ogni torta a metà longitudinalmente con un coltello seghettato da pane, noterete subito come sono belle umide, infatti è una torta che non necessita di bagna prima di essere farcita.
 Preparate la crema montando con le fruste elettriche la panna ben fredda, con il mascarpone e lo zucchero. All'ultimo unite il colorante e continuate a lavorare con le fruste finché non otterrete una crema di colore omogeneo.
 Non avendo a disposizione dei dischi di cartone per torte, ho ritagliato un piatto di carta e l'ho usato come fondo. Dispongo però di un tornio che è molto comodo per farcire i dolci.
Ho sistemato il disco di cartone sul tornio e appoggiato sopra la prima metà grande che ho ricoperto di crema con la spatola. Ho successivamente sistemato sopra la seconda metà grande e ricoperto anche questa facendo già anche i bordi.
Non serve essere precisi, basta utilizzare una spatola e cercare di coprire tutta la superficie.
 Al centro ho posizionato il primo disco piccolo e sono andata avanti come per i dischi grandi, fino a ricoprire tutto e creando una bella torta a due piani.
Non vi resterà che sbizzarrirvi con gli zuccherini per decorare la superficie, io ho scelto un topper unicorno e una candelina a forma di numero per completare il tutto. 

Conservate la torta almeno mezza giornata in frigorifero per fare un modo che crema e torta si amalgamino bene.
Non è una di quelle torte precise ed equilibrate ma l'ho fatta con amore e il sapore ha compensato tutto, le gemelle ne sono rimaste entusiaste e mi hanno riempito di baci, quindi mi sento di aver raggiunto l'obbiettivo prefissato.

1 commento:

  1. Ciao, mi chiamo Chantal ho 24 anni. Ho deciso di aprire un piccolo blog per condividere insieme ad altre persone le stesse passioni, tra cui viaggi, cucina, libri e bellezza. Ancora non c'è nulla ma mi piacerebbe se passassi a trovarmi in attesa di nuovi post.
    Ti aspetto un abbraccio!
    Chantal

    https://chan-fol.blogspot.com/

    RispondiElimina