sabato 21 marzo 2015

MANGIA CIO' CHE LEGGI # 24: tacos dello zio Clyde da "Rimani con me" di J. Lynn

Siccome non ho nessuna presunzione di preparare dei veri tacos messicani, questa è una mie versione rivisitata ispirata dal fantastico romanzo di J. Lynn "Rimani" con me. Lo zio Clyde di Calla, la protagonista, li ripropone spesso nel libro. Io non sono amante della cipolla in grandi quantità e dei fagioli, quindi li definirei dei tacos finti, però una volta preparata la tortilla, potete farcirli con quello che più vi piace.
Potete acquistare nei reparti etnici delle tortillas pronte, ma farle in casa renderà i vostri tacos molto più buoni con pochissimo sforzo!



TRAMA:

Lo studio è la sua salvezza. Per troppi anni, da quella maledetta notte che ha mandato in fumo tutte le sue speranze, Calla ha vissuto in un limbo di dolore e di rimpianti. Un limbo da cui è uscita grazie all’università, che le ha offerto una seconda occasione. Almeno fino al giorno in cui scopre che la madre – con cui lei non parla da anni – le ha prosciugato il conto, impedendole d'iscriversi all'ultimo anno. Calla è quindi costretta a tornare a casa per affrontare la donna che, ancora una volta, rischia di distruggere i suoi sogni. Tuttavia, dietro il bancone del bar gestito della madre, trova Jax James. Ammalianti occhi scuri e fisico mozzafiato, Jax è il genere di «distrazione» che Calla non può permettersi in un momento simile. Jax però non ha nessuna intenzione di farsi mettere da parte, anzi sembra sempre pronto ad aiutarla e a tirarle su il morale, con quel suo atteggiamento spavaldo e il sorriso disarmante. E, per la prima volta dopo tantissimo tempo, Calla sente di non essere più sola ed è come se il vuoto che ha dentro si stesse a poco a poco colmando. Ma, quando inizia a ricevere minacce e strane visite nel cuore della notte, Calla si rende conto di essere stata trascinata in un gioco pericoloso e molto più grande di lei. Il legame con Jax le darà la forza per superare anche questa prova o sarà la «debolezza» che la farà crollare?

J.Lynn è una garanzia! Nonostante sia una serie e mi aspettassi le stesse ambientazioni e una linea della storia simile, l'autrice è riuscita a sorprendermi!
Riesce a catturarmi subito dalle prime righe con la sua scrittura e i suoi personaggi, la trama non è mai ripetitiva o banale.
E' riuscita a mantenere un filo conduttore della serie senza sforzarlo nonostante abbia preso una piega suspence, diversa dalle due precedenti storie.
Calla è una ragazza ironica e coraggiosa con tanta voglia di vivere e Jax...beh Fantastico!
Sono stata contenta di ritrovare i precedenti personaggi dei primi due romanzi che ho trovato ben inseriti nella storia e non sforzati.
L'atmosfera di questi libri mi fa sentire parte dei luoghi come se ci fossi stata veramente e avessi conosciuto realmente tutti i protagonisti, insomma consiglio tutta le serie a occhi chiusi.
Proprio per questo ho deciso di proporvi i tacos dello zio Clyde rivisitati alla Valentina.

Qui trovate le precedenti ricette tratte da questa serie:
il banana bread di Cam da "ti fidi di me" e "ti aspettavo"
cupcake da "stai qui con me"

INGREDIENTI per 8 tortillas:

  • 1 tazza di farina bianca
  • 1/2 tazza di farina di mais fioretto
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/4 di tazza d'olio di mais
  • acqua q.b.
INGREDIENTI per 4 tacos:

  • 300g di filetto di pollo
  • 3 cucchiai di salsa barbecue
  • 1 cucchiaio d'olio
  • un peperone rosso
  • qualche foglia di lattuga
  • 1 carota tagliata a jullienne 
  • 80g di formaggio a pasta dura grattuggiato grosso o tagliato a jullienne
  • a piacere tabasco
 Per prima cosa preparare le tortillas inserendo tutti gli ingredienti tranne l'acqua in un recipiente capiente e iniziare ad impastare a mano aggiungendo l'acqua poco alla volta, dovrete ottenere un composto compatto e leggermente appiccicoso.
Dividetelo in 8 palline uguali.

 Scaldate una padella o una piastra molto antiaderenti, nel mentre stendete le vostre palline.
schiacciate ogni pallina con le dita e stendetele il più sottile possibile cercando di dargli una forma rotonda.
Cuocete una sfoglia per volta 2/3 minuti per lato, quando comincia a fare le bolle è ora di girare la tortilla.

 Con il mattarello aiutatevi per dare la forma a mezza luna quando toglierete la tortilla dalla padella,
 poi stendetele sulla griglia del forno, appendendole su due bacchette, lasciate raffreddare completamente con il forno aperto.
 Una volta raffreddate risulteranno croccanti all'esterno e morbide dentro della tipica forma a "portafoglio" dei tacos.

Ora siete pronti per farcire le vostre tortillas piegate come più vi piace, io ho scelto una ricetta facile e gustosa.
 Tagliate il filetto di pollo a striscioline e mettetelo a marinare con la salsa barbecue in un sacchetto per congelatore e lasciate a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. (il tempo di preparare le tortillas)
 Tagliate il peperone in falde, privatelo di semi e filamenti bianchi e fatelo cuocere il acqua bollente per 10 minuti.
Scolate, eliminate la pelle e tagliate a cubetti piccolini. Lavate le foglie di lattuga e tagliatele a stricioline, possibilmente con un coltello di ceramica o plastica così da non annerire le foglie.
Scaldate l'olio in una padella e saltateci i filetti di pollo per 10 minuti, finchè saranno cotti.

 Aiutandovi con un supporto, ad esempio una griglia, o semplicemente sistemando i tacos in una teglia uno accanto all'altro così che stiano dritti, iniziate a farcirli con un po' di formaggio, di verdure poi il pollo, altra verdura e infine il formaggio.

Al momento di servirli passateli in forno giusto il tempo di far fondere leggermente il formaggio.
Accompagnateli da una buona birra ghiacciata e buon appetito!! 

Nessun commento:

Posta un commento