venerdì 24 gennaio 2020

Insalata di spinacino, arance e formaggio di capra


Non si può vivere solo di friggitrice ad aria... 
Quindi visto che è stagione di  spinacino, ho rubato un'idea ai cugini francesi, che mettono lo chevre ovunque, usando un formaggio di capra del caseificio Valvaraita per prepararmi un'insalata golosissima per pranzo.

mercoledì 22 gennaio 2020

Tagliatelle di farina di ceci con speck e pistacchi


Come promesso ecco un modo per condire le mie tagliatelle di farina di ceci.

lunedì 20 gennaio 2020

Tagliatelle all'uovo di farina di ceci


Se seguite da tempo il mio blog, avrete già capito che qui non troverete mai ricette troppo complicate da eseguire o nozioni di alta cucina o pasticceria.

venerdì 17 gennaio 2020

NUOVO VIDEO: differenze tra friggitrice ad aria princess xxl 182050 e princess xl 182021


Era tanto che volevo giare questo video di comparazione tra i due modelli, così ho preso in prestito la friggitrice di mia mamma (che le avevo regalato io), e ho parlato un po' a ruota libera.

mercoledì 15 gennaio 2020

Panini di semola rimacinata di grano duro al burro cotti in friggitrice ad aria


Tra i buoni propositi dell’anno nuovo, c’è sicuramente la voglia di sfruttare sempre di più la mia friggitrice ad aria e riuscire a cucinare il più possibile con il suo aiuto.

Penserete che sia tutto dettato dal bisogno di ricercare sempre nuovi contenuti per il blog, in realtà questo è un secondo fine, il vero motivo e che amo cucinare ma adoro scoprire sempre nuove scorciatoie per fare sempre più in fretta.

lunedì 13 gennaio 2020

Cavolfiori di tre colori gratinati con crème fraîche in friggitrice ad aria


Oggi riprendo ufficialmente la routine del blog, per iniziare ho una ricetta che unisce la mia voglia di stare leggera, la mia passione per la friggitrice ad aria e il progetto di #oggicucinoconleamiche, l’ingrediente di oggi sono tutti i cavoli ed è stato scelto da @manu2523.

mercoledì 8 gennaio 2020

Ricomincio da blog!



Piano piano sto tornando alla normalità, anche se devo ammettere che oggi è il primo giorno che mi metto a scrivere al pc.

lunedì 23 dicembre 2019

Facciamoci gli auguri


Ed eccomi qui, come ogni anno a farvi gli auguri, io metterò in pausa il blog per qualche giorno, non so ancora se riaprirò i primi di gennaio oppure il 13 quando finirò le ferie.

Sicuramente per il 2019 ho finito, è stato un anno di crescita per questo blog e come sempre il merito è vostro, che spendete ogni giorno qualche minuto per leggermi e seguirmi sui social.

Nel mio piccolo ho creato una community attiva che mi ha permesso di conoscere nuove persone, di confrontarmi e di essere anche di aiuto ogni tanto, ma sopratutto di imparare nuove cose.

Vi auguro un 2020 strepitoso e ricco di positività e speriamo di essere ancora tutti qui e magari qualcuno in più per gli auguri dell'anno prossimo.

Ci sentiamo presto,
grazie di tutto,
Valentina


venerdì 20 dicembre 2019

Toma del Melle con fichi, noci e miele caldi


Cosa si può fare se i propri invitati non sono amanti dei dolci ma cercate qualcosa per chiudere il pasto? 
Ovvio, io punto ad un piatto di formaggi misti con miele e marmellate di accompagnamento, però magari alla stessa tavola c'è qualcuno che il dolce lo vorrebbe anche e quindi perché non unire le due cose?

Questa ricetta è sia un fine pasto che un piatto da aperitivo molto ricco adatto alle cene invernali e sopratutto al periodo festivo.

Oltretutto si prepara in un attimo senza particolari difficoltà all'ultimo momento, basterà tenere gli ingredienti a portata di mano e riscaldare il composto di fichi e noci un attimo prima di servire.

L'ispirazione mi è venuta su pinterest guardando forme di brie ricoperte di mirtilli rossi, noci e  sciroppo d'acero colante. Per fortuna qui da me, a Venasca, non abbiamo bisogno del Brie perché abbiamo la toma del Melle che se la gioca molto bene con i cugini d'oltralpe.

Ingredienti per 4 persone:
  • 1 toma del Melle stagionata di quelle che "scappano", mi raccomando se siete in zona Venasca usate assolutamente quelle del caseificio Valvaraita ed esigete proprio quelle che "scappano", sono le più buone in assoluto
  • 4 fichi secchi
  • 6 gherigli di noci
  • una macinata di pepe nero
  • 2 foglie di alloro
  • 4 cucchiai di miele di castagno
Tagliate i fichi in piccoli pezzettini e tritate le noci grossolanamente a coltello. Mettete il tutto in un pentolino antiaderente con il pepe, l'alloro e il miele. Sistemate il formaggio in un piatto già tagliato in quarti e scaldate il composto nel pentolino finché il miele non bollirà e si sarà caramellizzato, ci vorranno circa 3/4 minuti.

Versate subito sopra il formaggio e servite immediatamente.

Il calore del miele farà fondere al punto giusto la toma, creando il boccone più goloso che abbiate mai assaggiato!

Non affannatevi a finire la pietanza, perché quando il miele sarò raffreddato darà vita a una sorta di croccante che continuerà a sposarsi bene con la morbidezza del formaggio.

Ora non vi resterà che decidere se servirlo come antipasto o dessert!

mercoledì 18 dicembre 2019

Insalata di cavolfiore, sedano e noci pecan con salsa allo yogurt


Questa sarà la settimana degli antipasti delle feste, oggi è il turno di un'insalata del tutto vegetariana che accontenterà tutti i palati senza appesantire la pancia.

Un'idea perfetta per la vigilia di Natale ma anche come contorno goloso di un buon secondo che sia di pesce o di carne.

L'ispirazione l'ho avuto da dei blog nordici, se non trovate aneto o noci pecan potrete sostituirli rispettivamente con finocchietto e noci normali.
Questa insalata farà amare il cavolfiore anche ai più restii, il suo sapore e la sua consistenza sono fatti di contrasti dando vita con pochi e semplici ingredienti ad un antipasto ricco ed elegante oltre che salutare.

INGREDIENTI per 8 persone:

  • un cavolfiore bianco medio, cotto a vapore o lessato come da vostra abitudine
  • un mazzo di sedano medio
  • 50 g di noci pecan (o noci normali)
  • 100 g di yogurt greco
  • 2 cucchiai di senape forte
  • succo di mezzo limone
  • un mazzetto di aneto o di finocchietto
  • sale e pepe q.b.
  • facoltativo, uno scalogno tritato oppure un cucchiaino di cipolla disidratata

 Lavate il sedano, spuntatelo e tagliatelo a fettine sottili; Mettetelo in una ciotola con il cavolfiore tagliato a pezzi piccoli e le noci tritate a coltello. Mescolate per amalgamare il tutto.
A parte fate la salsa, emulsionando yogurt, senape, succo di limone, la cipolla, il l'aneto spezzettatato con le dita,sale e pepe a piacere.
Condite l'insalata con la salsa e fate riposare in frigorifero almeno 30 minuti prima di servire.
Potete preparare questa insalata anche il giorno prima, sarà ancora più buona una volta che andrete in tavola.
Saporita e fresca, un'ottima alternativa vegetariana e leggera per arricchire la tavola delle feste.

lunedì 16 dicembre 2019

Formaggio cremoso rotolato in frutta secca e spezie


Una delle cose che amo di più del Natale sono i profumi e i sapori delle cene e dei pranzi di questo periodo. Si mangiano cose insolite e vestite a festa, io mi diverto a cucinare per i miei cari dando vita a pasti a tema, cercando di trasmettere la magia anche a tavola.

venerdì 13 dicembre 2019

Panna cotta al pistacchio


Questa panna cotta nasce da un regalo di mia suocera. Durante un trasloco, mentre l'aiutavo a svuotare gli scatoloni, mi sono passati tra le mani dei vecchi stampi per dolci ormai centenari appartenuti alla nonna di mio marito. Quando ha visto la mia espressione con gli occhi a forma di cuore me ne ha regalati due, uno di questi è ha forma di stella cometa.