giovedì 24 dicembre 2009

TORTELLONI RADICCHIO SPECK ED ASIAGO



INGREDIENTI PER 2 PERSONE

PER LA PASTA:
2 UOVA
200G DI FARINA 00
1 CUCCHIAIO D'OLIO

PER IL RIPIENO:
UN CESPO DI RADICCHIO ROSSO LUNGO
4 FETTE DI SPECK
90G DI ASIAGO
50G DI PARMIGIANO O GRANA
UN PIZZICO DI MAGGIORANA SECCA
3 CUCCHIAI DI PINOLI
2 CUCCHIAI DI COGNAC
UN PIZZICO DI AGLIO SECCO IN POLVERE
140G DI PANGRATTATO
1 UOVO
1 CUCCHIAIO D'OLIO
SALE E PEPE

PER L'ESECUZIONE:
FARINA
UN ALBUME

ESECUZIONE
Per fare la pasta si può fare in maniera tradizionale su una spianatoia, facendo il mucchio di farina con il buco al centro con le uova e l'olio dentro, e sbattendo quest'ultime inglobando piano piano la farina fino ad impastare il tutto energicamente, oppure usando un piccolo aiutino.
Io per fare prima, impasto tutto nel mixer per 30/60 secondi e poi sul tavolo creo una palla che avvolgo nella pellicola e lascio 30min in frigo a riposare.
Lascio a vostra discrezione il metodo preferito.
Mentre la pasta riposa, lavate il radicchio e tagliatelo a fette, scaldate un cucchiaio d'olio in una padella, aggiungete l'aglio la maggiorana e il radicchio, fate rosolare e sfumate con il cognac, fate evaporare, sarà una cottura veloce.
Nel mixer unite il radicchio rosolato, un uovo il grana, l'asiago, i pinoli, sale e pepe, frullate tutto. A seconda della consistenza del ripieno aggiungete il pangrattato finché il composto non raggiunge una consistenza soda.
Ora riprendiamo la palla di pasta e stendiamola in una sfoglia sottile, qui potete usare il mattarello o la macchinetta apposita, come preferite, l'importante che sia spessa 1 o 2 millimetri. Con un coltello, o con un taglia pasta creare dei quadretti di 4 cm di lato.
Con l'albume leggermente sbattuto, spennellare i quadrotti non più di due per volta, mettere la centro una pallina di ripieno, di circa 1 o 2 cm di lato e ripiegare la pasta a triangolo, schiacciare bene la pasta per fare uscire l'aria, spennellare l'angolo destro con un po' d'albume e congiungere con l'angolo sinistro. Avrete così il primo tortello, disponeteli poi su di un vassoio senza sovrapporli.

Se avanzate ripieno potete congelarlo per la prossima volta o utilizzarlo per farcire delle rolatine di carne.

Cuociono in abbondante acqua salata per 6/8 min, condire con burro fuso e salvia o come di vostro gusto.
Io ho scelto la forma del tortellone ma potete farli anche come ravioli, o come i "plin".

Nessun commento:

Posta un commento