domenica 23 novembre 2014

Arrosto di filetto di maiale in crosta con mele e nocciole

E' da un po' che volevo "mettere in crosta" qualcosa, e ho colto l'occasione con questo bel filetto di maiale. In più sto già cercando ricette pratiche ma da "festa" per il pranzo di Natale.
Molto appariscente ma molto semplice da preparare, bisogna solo essere un po pratici di coltello e spago da cucina.
Ho aperto il filetto di maiale da sola, ma potete farvelo preparare dal macellaio, per la legatura dovrete provvedere da soli. Cercherò di spiegarvi come lo faccio io, che è piuttosto semplice da fare ma non altrettanto da insegnare, ma comunque su youtube troverete mille tutorial che vi insegnano.

INGREDIENTI:

  • un filetto di maiale da 400g
  • un rotolo di pastasfoglia
  • 50g di nocciole
  • 1 mela renetta
  • rosmarino e alloro
  • sale e pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 100ml di panna vegetale o fresca
  • 20g di burro
  • 1 cucchiaio d'olio
filetto di maiale intero
tagli longitudinali per aprirlo
 Per prima cosa prendere il filetto, con un coltello molto affilato, inciderlo per tutta la lunghezza lungo il centro facendo attenzione a non tagliarlo a metà,aprite bene con le dita e ripetere l'operazione sulle due parti divise, aprirlo e battere bene la carne da entrambi i lati per aprirla. Questa operazione non è difficile, ma potete sempre chiedere al vostro macellaio di fiducia di farla per voi.






filetto aperto e battuto


Sbucciare la mela e tagliarla a fettine sottili, in un sacchetto del congelatore inserire le nocciole e batterle con il batticarne per sbriciolarle, non devono essere troppo fini.
nocciole
Salare e pepare la carnenell'interno, adagiare le fettine di mela e 2 cucchiai di nocciole, tenendosi più verso un lato lungo.
Arrotolare la carne, cercando di mantenere la frutta all'interno, e adesso è ora di legarla.
Non è difficile, ma ci vuole un po' di manualità e spirito d'iniziativa! L'importante è non stringere troppo ne troppo poco e che la legatura tenga tutto in forma.Qui trovate uno dei tanti video tutorial che si trovano sul web, ma adesso provo a spigarvi come faccio io. Per prima cosa tagliate un pezzo di spago lungo 6 volte la lunghezza della carne.


  •  fate un anello ad una estremità e fissarlo con un nodino, fare passare la parte lunga dello spago sotto la carne fino all'altra estremità








  •  Fate passare lo spago sopra per 3 cm e tenendolo fermo con le dita, con latra mano fate girare il filo sotto a formare un anello intorno la carne. Fate passare l'estremità dove tenevate lo spago con le dita e tirate. Avrete ottenuto il primo nodo.


  •  Procedete così per tutta la lunghezza della carne.
  • Tirate sempre per tendere il filo ma non strizzate mai la carne.



  •  Quando arrivate al primo anello dall'ato opposto fermate il lavoro con un nodo sul primo ndo e tagliate lo spago avanzato.




  • Fate passare del rosmarino sotto lo spago.
  • Salate e pepate la carne massaggiandola.

Spero di esservi stata d'aiuto, e di non essere stata troppo contorta. Eventualmente comprate la rete elastica di spago e seguite le istruzioni della scatola. 

In una padella larga, da contenere l'arrosto, scaldate un cucchiaio d'olio con una noce di burro, foglie di alloro e mettete a rosolare a fiamma alta la carne. Rosolate da entrambi i lati per cicatrizzare la carne.
Sfumate con  1/2 bicchiere di vino bianco e cuocete coperto per 12 minuti.
Nel frattempo scaldate il forno a 180°.
Su di un piano stendete la pasta sfoglia e cospargetela di nocciole lasciando due dita libere dai bordi.
togliete la carne dal fuoco e adagiate l'arrosto sulle nocciole.
Arrotolate sigillando bene i bordi e lasciando il punto di chiusura sul fondo.
Se avete dovuto tagliare la pasta perchè in eccesso usatela per fare dei decori sulla superficie del rotolo.
Praticate dei piccoli fori sulla pasta per fare uscire l'aria calda in cottura. Adagiate su di una teglia e infornate per 30/40 minuti, finchè la pasta sfoglia non vi sembra dorata al punto giusto.
Mentre l'arrosto finisce di cuocere in forno, preparate la salsa con il fondo di cottura.
Aggiungete il restante vino e una noce di burro al fondo nella padella e un cucchiaino setacciato di farina, fate evaporare il vino qualche minuto, togliete dal forno e aggiungete la panna, mescolate bene, non vi preoccupate di eventuali grumi, passatela in un colino e diventerà perfetta.
salsa passata al colino
salsa finita








Tenetela in caldo.
Sfornate l'arrosto e servitelo su di un bel piatto da portata da solo o contornato di verdure al forno.

Tagliate a fette non troppo sottili e servite con la salsa.


La mela manterrà la carne morbidissima, si scioglierà in bocca.
Un secondo economico, ma perfetto per un pranzo importante, se lo preparate per il giorno di Natele, potete decorare il rotolo con della pasta sfoglia avanzata tagliata a stella o ad abete, potete anche preparare in anticipo tutto e infornarlo mentre vi sedete a tavola così sarà pronto al momento giusto, ma vi è assicuro che è buono anche freddo il giorno dopo.




Nessun commento:

Posta un commento