sabato 13 dicembre 2014

MANGIA CIO' CHE LEGGI # 12: Bohemienne di verdure rosse da "Una piccola libreria a Parigi" di Nina George

Questa settimana vi propongo un contorno simile alla ratatuille ma fatto solo di verdure rosse.
Un piatto menzionato nel romanzo di Nina George "Una piccola libreria a Parigi".
In questo libro si trovano diversi pasti raccontati,  ma ho scelto questo, perchè non lo conoscevo e poi perchè il "cuoco" mi sta molto simpatico...il buon Salvatore Vitale.



TRAMA:
dove acquistare
Jean Perdu ha cinquant'anni e una libreria galleggiante ormeggiata sulla Senna, la "Farmacia letteraria": per lui, infatti, ogni libro è una medicina dell'anima. Da ventun anni vive nel ricordo dell'amata Manon, arrivata a Parigi dalla Provenza e sparita all'improvviso lasciandogli soltanto una lettera, che Jean non ha mai avuto il coraggio di aprire. Ora vive solo in un palazzo abitato dai personaggi più vari: la pianista solitaria che improvvisa concerti al balcone per tutto il vicinato, il giovanissimo scrittore in crisi creativa, la bella signora malinconica tradita e abbandonata dal marito fedifrago. Per ciascuno Jean Perdu trova la cura in un libro: per tutti, salvo se stesso. Finché decide di mettersi in viaggio per cercare la donna della sua vita. Verso la Provenza e una nuova felicità


Ho iniziato questo romanzo pensando fosse ambientato a Parigi, che io amo molto, in realtà è ambientato lungo un viaggio che parte da Parigi e arriva fino alla costa azzurra attraverso i canali francesi e la provenza. Una storia che scorre appunto come l'acqua di un canale, con personaggi curiosi ma allo stesso tempo reali. Uno di questi è proprio il cuoco marinaio Vitale, raccattato dal protagonista lungo il suo viaggio.
Consiglio questo romanzo a chi ama la vita, perchè ricco di spunti su cui riflettere, ricco di colori, profumi, sapori ed emozioni.

Ho cercato un po' in rete ricette di questa "bohemienne" ma solo di verdure rosse non ho trovato quasi nulla, così ho creato la MIA versione e il risultato è stato ottimo e colorato.

INGREDIENTI PER UNA PEDELLA PADELLA PIENA:

  •  1 melanzana media (non è rossa ma viola, ma ci sta bene)
  • 1 peperone rosso
  • 2 patate medie rosse novelle
  • 15 pomodorini
  • 1 scalogno
  • 4 cucchiai d'olio
  • 1 cucchiaio di pasta d'acciuga
  • erbe di provenza secche 
  • papprika dolce
  • 1 cucchiaino di zucchero
  •  1/2 bicchiere di vino rosso
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro.
  • sale
Lavare e tagliare tutte le verdure a pezzetti, più o meno delle stesse dimensioni, tagliare a metà i pomodorini, pelare lo scalogno, le patate le ho lavate bene e non pelate.
In una padella grande abbastanza da contenere tutte le verdure scaldare l'olio con la pasta d'acciughe e lo scalogno intero, così da profumare l'olio e le verdure ma facile da rimuovere se non volete mangiare la cipolla, se invece vi piace affettatelo e fatelo soffriggere un paio di minuti.

Unite le patate e fatele rosolare per 4 minuti da sole, unite le melanzane e continuate per altri 4 minuti e poi completate con il peperone e i pomodorini, mescolate bene, unite un cucchiaino di papprika, uno di erbe di provenza, il concentrato di pomodoro, un cucchiaino di zucchero, sfumate con il vino rosso, mescolate e lasciate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti, io preferisco le verdure croccanti, ma se preferite prolungate la cottura e se necessario aggiungete un po' d'acqua per non fare bruciare il contorno.

Oltre ad essere molto buone sono un bel colpo d'occhio nel piatto!









Nessun commento:

Posta un commento