giovedì 8 ottobre 2015

Ricetta base: Purea di zucca per le vostre preparazioni

Un mio collega mi ha regalato due fantastiche e giganti zucche, quindi preparatevi a tentissime ricette zuccose, perchè devo smaltirle con sommo piacere visto che amo quest'ortaggio.
Iniziamo con una ricetta base per rimpinguare la vostra dispensa o meglio congelatore, la purea di zucca. Con questo "lavorato" sarete subito pronti per creare dolci, zuppe, gnocchi o quant'altro togliendovi la noiosa parte della precottura in forno, facendolo in grandi quantità una sola volta per produrre tanti barattolini di purea pronti all'uso.

  • Le dosi sono indicative, diciamo che dalla mia zucca lunga con scorza verde, molto acquosa ho ricavato 250g circa di purea da 2kg di zucca da pulire.


Accendete il forno a 200°, tagliate la zucca a fette di circa 3 cm di spessore e dopo averle private di semi e filamenti sistematele su una placca foderata con carta forno.
Non c'è il caso di rovinarsi le mani eliminando la scorza sarà molto più semplice farlo dopo che è cotta.

Cuocete per un'ora a forno ventilato, tenete la zucca d'occhio non deve scurirsi ma solo diventare morbida, fate una prova con la forchetta, quando penetra senza fatica è pronta.
Lasciate raffreddare completamente le fette sulla placca, poi eliminate la scorza aiutandovi con un coltellino, verrà via facilmente in pochi istanti.
Strizzate ogni fetta in un colino, così da perdere l'acqua dell'ortaggio, se non avete voglia di farlo manualmente, mette tutta la polpa in un colapasta con dei pesi sopra e lasciatela riposare nel lavandino, così scolerà il liquido.
Con il minipimer adesso riducetela in crema, trasferitela in barattoli che potrete congelare per farvi la scorta.
Il processo per levare l'acqua è un po' noioso ma vi assicuro che in questo modo la purea sarà migliore sopratutto se la congelate.

Nessun commento:

Posta un commento