lunedì 8 febbraio 2016

Carnevale: Fusilli integrali con Coriandoli, ovvero pasta pasticciata alle verdure

Ultima ricetta d'ispirazione carnevalesca, piatto unico perfetto da preparare in anticipo così da potersi godere la sfilata di Domani per poi tornare a casa e godersi una cena colorata per completare al meglio la giornata di festa. Una pasta ai "CORIANDOLI", calda e filante che metterà d'accordo tutti.
INGREDIENTI per 6 persone:

  • 320g di fusilli integrali (andrà benissimo qualsiasi tipo di formato, ma i fusilli mi davano l'idea delle stelle filanti)
  • 1/2 peperone rosso 
  • 1/2 peperone giallo
  • 1 carota grande
  • 1/2 tazza di piselli surgelati
  • 1 cucchiaio di cipolla di tropea tritata fine
  • 120g di scamorza affumicata
  • 200ml di panna vegetale
  • 50g di grana padano grattugiato
  • 6 cucchiai di olio EVO
  • sale e pepe q.b.
Per prima cosa lavate i peperoni, eliminate semi e filamenti bianchi all'interno e riduceteli a cubetti piccoli, più o meno grossi come i piselli. Pelate la carota, lavatela e riducete anche lei in piccoli pezzi.
Tagliate anche la scamorza delle stesse dimensioni e tenetela da parte.
Io ho avuto un'aiutante d'eccezione, mia figlia Sofia....


Scaldate 4 cucchiai d'olio in una wok o in una pentola saltapasta, tuffateci la cipolla tritata e cuocetela a fiamma vivace finchà diventa trasparente, rimestatela sempre in modo che non bruci, aggiungete tutte le verdure e saltatele velocemente sempre a fiamma vivace per 5 minuti. aggiustate di sale e pepe, mescolate abbassate la fiamma e continuate la cottura altri 8 minuti circa, devono ammorbidirsi ma rimanere croccanti.
Nel frattempo lessate la pasta come da abitudine, ma scolatele 4 minuti prima del suo tempo di cottura, passatela subito sotto l'acqua fredda, in questo modo fermerete la cottura e la pasta non squocerà una volta in forno. Questo accorgimento oltre a farvi mantenere una consistenza piacevole dei fusilli vi permetterà di preparare il pasticcio con largo anticipo, senza perdere in sapore.

Trasferite la pasta raffreddata nella pentola con le verdure, aggiungete la panna di soia, la scamorza e una generosa macinata di pepe, mescolate bene e trasferite in una pirofila da forno foderata con carta forno.
Livellate, fate colare a filo l'ultimi due cucchiai d'olio e cospargete la superficie con il grana padano.

Quando sarà ora di portare in tavola, mette la teglia in forno spento, accendetelo a 180°, nel tempo che raggiungerà la temperatura la pasta si riscalderà dolcemente, attendete ancora che il formaggio in superficie fonda e siete pronti per portare in tavola.
Non so a voi, ma a me guardare questa pasta pasticciata ricorda il fondo delle strade dopo che sono passati i carri di carnevale, quando sono piene di coriandoli e stelle filanti... TUTTO PER IL CARNEVALE

Nessun commento:

Posta un commento