martedì 16 febbraio 2016

Pasticceria salata: Cupcakes salati vegani....per un'aperitivo sano&buono!

Come ormai saprete mi piace trasformare i dolci in piatti salati, ispirata da una ricetta che Marco Bianchi ha postato sul suo facebook, ho creato questi cupcakes salati e vegan. Piccoli bocconcini gustosi da gustare con gli amici per l'aperitivo.
INGREDIENTI per 12 cupcakes:
  • 300g di spinaci surgelati
  • 2 cucchiai di farina di riso meglio se integrale
  • 1 cucchiaio d'olio EVO
  • 125g di tofù al naturale
  • 10 pomodorini secchi in olio extra vergine (o comunque in olio buono d'oliva)
  • pepe, papprica e origano a piacere

Inserite il tofu a pezzetti, le spezie a piacere e senza sgocciolare eccessivamente i pomodorini, nel bicchiere del frullatore ad immersione e lavorate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Trasferite a riposare in frigorifero almeno 30 minuti.
Nel frattempo cuocere li spinaci ancora surgelati in una ciotola per 3/4 minuti al microonde, strizzarli per eliminare l'acqua e lasciarli raffreddare completamente. Frullateli con il minipimer per ridurli in crema.

Aggiungete la farina di riso il cucchiaio d'olio, sale e pepe a piacere, impastate con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo e legato.
Ungete bene 12 stampi da cupcakes, se non avete la teglia apposita utilizzato quella per i muffin, ne otterrete la metà, 6.
Riempite ognuno con una pallina d'impasto, schiacciate con le dita per adattarlo alla formina, il composto deve riempire i 2/3 dello stampo.

Cuoceteli in forno caldo a 180°per 10/12 minuti, sfornateli e fateli raffreddare, devono risultare compatti e asciutti ma ancora leggermente morbidi.
Trasferite il patè di pomodorini in una tasca da pasticcere, vi consiglio una bocchetta grande tonda, perchè per quanto abbiate frullato rimarrà un composto denso che puà faticare ad uscire da bocchette a stella.
Decorate i cupcakes con la crema come se fosserò dei veri e propri dolcetti.
Lasciateli riposare un'altra mezz'ora in frigorifero prima di servire, delicati e gustosi allo stesso tempo, una tira l'altro



Nessun commento:

Posta un commento