giovedì 25 maggio 2017

Ciambella allo yogurt, il gusto lo sciegliete voi!


La ricetta di questa ciambella me l'ha data la mia amica Adriana, io ho solo modificato il tipo di farina e di zucchero, nella sua versione si usava la farina 00 e lo zucchero bianco.
Quello che amo di questa preparazione, è che non serve la bilancia basta usare il vasetto dello yogurt come misurino e un robot da cucina per amalgamare gli ingredienti, quindi si prepara in pochi secondi l'impasto senza sporcare quasi nulla.
A seconda dello yogurt utilizzato questo dolce può essere ogni volta di un sapore diverso, come aroma utilizzate la scorza di limone per gli yogurt di frutta o la vaniglia per gusti come il caffè o simili.
Per preparare questa ricetta vi occorrerà una teglia a cerniera con foro in centro e un robot da cucina

INGREDIENTI per una ciambella di circa 24 cm di diametro:
  • 2 vasetti yogurt al gusto che preferite voi, nel mio caso alla banana (sono quelli che avanzano sempre delle confezioni miste e che non mangia nessuno) 
  • 2 vasetti farina di tipo 1
  • 1 vasetto  di fecola di patate
  • 2 vasetti di zucchero di canna
  • 1/2 vasetto olio di semi di girasole
  • 2 uova
  • 1 bustina lievito
  • 1 pizzico di sale
  • scorza limone non trattato grattugiata 
  • burro e farina per la teglia
Inserite nel robot da cucina la scorza di limone con lo zucchero e frullate alla massima potenza per 30 secondi. ora aggiungete tutti gli ingredienti partendo dallo yogurt, così dopo avrete a disposizione il vasetto come misurino, poi l'olio così dopo gli igredienti scivoleranno meglio.
Frullate tutto per 30 secondi in modo da ottenere un impasto liscio.
Versate tutto nella teglia imburrata ed infarinata e cuocete in forno caldo a 180° statico per 30/40 minuti, dipende dal vostro forno. Per non sbagliare fate la prova stecchino gia a 30 minuti, quando esce asciutto dopo aver infilazto la ciambella, è pronta.
Sfronate e rimuovete i bordi della teglia, fate raffreddare completamente prima di servire.
Io preferisco farlo su una griglia per dolci, così la torta raffredderà più in fretta preservando la sua fragranza.

Soffice ma compatta, questa ciambella è buona da sola, perfetta da inzuppare e ottima spalmata di marmellata o crema di nocciole. La regina delle colazioni e delle merende.


1 commento:

  1. Deliziosa, davvero l'ideale a colazione, grazie a te e ad Adriana, baci!

    RispondiElimina