sabato 22 luglio 2017

MANGIA CIO' CHE LEGGI #101: Brownies con gelato alla vaniglia ispirati da "Ryan - O'Connor brothers" di AS Kelly

Ci sono certi libri che si ha paura di leggerli perché la paura di rimanere delusa è più forte del piacere di leggerli. Devo ammettere che prima di iniziare Ryan avevo molta molta paura. Temevo di trovare una storia ripetuta di non emozionarmi più e di annoiarmi. Ma per fortuna AS Kelly ha completamente annullato tutti i miei timori scrivendo una storia molto emozionante.

I due protagonisti Ryan e Christine sono in assoluto i miei due preferiti di tutti i romanzi di AS Kelly. Lei perché è una trentenne forte e coraggiosa che si è fatta da se, un'imprenditrice, una madre, una donna single completamente autosufficiente. Lui perché nonostante le sue insicurezze il suo trascorso riesce a crescere e ad essere un vero uomo, dimostrando i suoi sentimenti verso la famiglia e verso Christine. È stato un piacere puoi scoprire qual era il problema tra Nick e Ryan e vedere come l'hanno affrontato. È stato bellissimo ritrovare la famiglia O'Connor sempre più unita grazie anche al collante Ian. Ma la cosa che ho apprezzato più di tutto e come è stato scritto questo libro, ho notato una crescita stilistica molto forte rispetto al precedente lavoro. Sono convinta che AS Kelly abbia fatto tesoro di tutte le recensioni di Ian, per crescere e migliorarsi nella storia di Ryan. Come sempre è riuscita a farmi emozionare, ma questa volta facendomi provare qualcosa di più intenso.

Ho pensato che un dolce come i brownies, che sono un dessert lussurioso e citati in un momento molto dolce della storia, fossero perfetti per rappresentare questo libro.

Una versione senza farina e senza lievito ma veramente goduriosa!

INGREDIENTI:

  • 225 g di cioccolato fondente al 70% di cacao 
  • 125 g di burro morbido 
  • Qualche goccia di essenza di vaniglia 
  • 200 g di zucchero di canna 3 uova 
  • 150g di farina di mandorle 
  • 100 g di noci sgusciate

Preriscaldate il forno a 160° e foderate una teglia rettangolare con carta forno bagnata è stropicciata. 
Tritate le noci e il cioccolato a coltello; Sbattete le uova  con la frusta in una ciotola, aggiungete le noci e la polvere di mandorle mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
In un pentolino bordi alti sciogliete a fuoco dolce il cioccolato con il burro mescolando di tanto in tanto fino a ottenere una crema liscia ed uniforme.
Togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero mescolate fino al completo assorbimento.
Ora unite il cioccolato fuso al composto di noci e mandorle, mescolate velocemente con una spatola per amalgamare il tutto. Otterrete un composto abbastanza denso.
Riempite la teglia con l'impasto e livellatelo con una spatola in uno strato uniforme. Cuocete in forno per 25/30 minuti; la superficie si deve solidificare ma il composto deve rimanere appiccicoso, ma una volta raffreddato prenderà la consistenza giusta.
Il raffreddamento deve avvenire all'interno della teglia, dopodiché tagliate il dolce in 12 o 16 quadrotti.

Servite i brownies spolverizzati di zucchero a velo e accompagnati da una pallina di gelato alla vaniglia; se poi volete essere come Ryan e Chris aggiungete ancora del cioccolato fuso.

Il dessert perfetto da dividere con il proprio amato. Cioccolatoso, grasso e dolcissimo per descriverlo mi viene solo in mente "porn food"

LINK D'ACQUISTO E SINOSSI:
Sono tornato indietro, sono di nuovo nel posto in cui tutto è cominciato e dove qualcun altro ha messo la parola fine. L’ho fatto solo per amore della mia famiglia. Sto cercando di ricostruirmi una vita, di restare in piedi anche se le gambe mi fanno un male cane. Sono concentrato su me stesso, sulla mia carriera. Sono pronto a fare a pezzi tutto pur di non crollare. A odiare, senza sensi di colpa, perché odiare gli altri è l’unico modo che conosco per sopravvivere a me e a ciò che sono. E ci stavo riuscendo. Ero forte. Ero intoccabile. Ero invincibile. Ero solo un illuso. Non avevo messo in conto tutto. Non avevo messo in conto lei. L’unica donna che vorrei davvero odiare ma che continua a farmi sperare. Una donna che mette sottosopra il tuo mondo e che s’infila nella tua vita solo se può restare anche domani. Ma io non cerco un domani, non lo voglio un futuro. Non ci credo più. E non posso tornare a farlo, neanche per lei. Sono Ryan O’Connor e sto per fare uno sbaglio enorme, sto per permettere a lei di crederci, di scommettere su di me. Ma io non sono l’uomo giusto su cui puntare. Non lo sono mai stato. E a lei non resterà che accettare questa amara sconfitta. ROMANZO AUTOCONCLUSIVO O'Connor Brothers Series #2

 Ian AS Kelly - Pollo ai funghi






Nessun commento:

Posta un commento