martedì 20 novembre 2018

Pancake di farina di castagne


Le mie bambine sono golose di pancake, di solito li preparo neutri in modo che possiamo gustarli sia in versione salata che dolce, altre volte li preparo piccolissimi da usare come tartine tipo dei blinis. Insomma, ogni scusa è buona per preparare queste frittelle della tradizione americana.
Questa volta il pretesto è stato dato dall'arrivo del freddo e da un acquisto particolare alla sagra del paese, la farina di castagne.

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 400g di farina di castagne
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 125g di yogurt bianco al naturale
  • 125 ml di latte
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • crema novi a piacere
  • crema di marroni a piacere
Per prima cosa mescolate latte e yogurt in una ciotola e lasciateli riposare per 20 minuti a temperatura ambiente, in questo modo otterrete il latticello che renderà i pancake ancora più soffici. In un altro recipiente mescolate insieme tutti gli ingredienti solidi, dopodiché unite le uova e il latticello. Mescolate accuratamente con una frusta fino a ottenere un  composto omogeneo e denso, se eventualmente dovesse risultare ancora troppo liquido regolate la densità con qualche cucchiaio di farina di castagne.
Scaldate una padella antiaderente, oppure come nel mio caso accendete la piastra elettrica alla media temperatura. Versate un mestolo di pastella per ogni pancake, aspettate che si formino le bollicine sulla superficie e rigirateli, cuocete ancora per 1 minuti.
Procedete così fino alla fine della pastella, man mano che sono pronti impilate le frittelle una sull'altra e tenetele coperte con un panno di cotone per mantenerle calde.
Servite accompagnando con crema di marroni e crema di nocciole, se ne avanzate conservateli avvolti in carta stagnola. Potrete anche congelarli inviluppati così e una volta decongelati a temperatura ambiente, scaldarli nel tostapane.

Nessun commento:

Posta un commento