giovedì 13 dicembre 2018

Alberi di polenta con pesto di cavolo nero


Due anni fa ho ricevuto in dono un fantastico stampo in silicone ma non avevo ancora avuto modo di sfruttarlo. Qualche giorno fa, mentre ero al lavoro, ho avuto un'illuminazione per utilizzarlo. Invece di prepararci un dessert, come c'era sull'illustrazione della confezione, ho deciso di provare a farci un antipasto monoporzione. 
Richiede un po' di attenzione nell'impiattamento ma sia il  pesto di cavolo nero che gli alberelli, si possono preparare con largo anticipo per poi completare il piatto un attimo prima di andare a tavola.

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 120g di polenta bramata
  • 480 ml di acqua
  • un cucchiaino raso di sale fino
  • 4 cucchiai di pesto di cavolo nero (qui la ricetta)
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 50g circa di formaggio di Bra tenero, o comunque un formaggio a pasta dura simile

Per prima cosa cuocete la polenta come indicato sulla confezione, io preferisco farlo con il BIMBY, a questo LINK trovate come farlo.

Una volta pronta la polenta versatela negli stampi di silicone e fatela raffreddare completamente in modo che si solidifichi. Vi consiglio di fare questo primo passaggio il giorno prima, otterrete così degli alberelli facili da estrarre dallo stampo e perfettamente formati.
Una volta estratti gli alberelli, tagliate via una fetta dal fondo, spessa circa mezzo cm e scavate l'interno creando una fossetta (vedi foto). Al suo interno infilate un cubetto di formaggio e richiudete con la base di polenta. Sistemate gli alberelli man mano su un piatto adatto al microonde.
Diluite il pesto di cavolo nero (qui la ricetta) con la panna, mescolate per ottenere una salsa fluida e tenete da parte.
Non vi resta che scaldare gli alberelli per 30 secondi alla massima potenza nel microonde, impiattare e versare sopra ad ognuno una cucchiaiata di pesto di cavolo nero. Se volete potete decorare ogni albero con un puntale di formaggio, servite subito
Forse è un po' laborioso come antipasto ma l'effetto scenico è di grande impatto senza tralasciare che l'abbinamento di sapori rende pochi ingredienti semplici una vera delizia.

Nessun commento:

Posta un commento